Oderzo, Giostraio ferito all'ospedale: "Mi è esplosa una bomba in mano"

La ricostruzione del giovane giostraio, che si è presentato spontaneamente in ospedale, al vaglio degli inquirenti

ODERZO. Si è presentato da solo all'ospedale di Oderzo, con una vistosa ferita alla mano. "Stavo camminando sulle rive del Piave, ho raccolto qualcosa e mi è esploso in mano: era un ordigno bellico", ha raccontato l'uomo, 27enne di Musano di Trevignano, ai sanitari. La sua ricostruzione, però, non avrebbe del tutto convinto gli inquirenti. Il 27enne ha diversi precedenti.